Benoit Muylkens
,
 
Professor
-
Università di Namur (Belgio)

Il vetro Planibel Easy prodotto da AGC riduce l’infezione del virus rispetto ad altri materiali come la plastica o il vetro non trattato.

AGC ha deciso di condurre una ricerca sulla durata della contagiosità del coronavirus sul vetro per poter fornire soluzioni ai propri clienti. Lo studio è stato condotto dal Professor Benoit Muylkens e il suo team dell’Università di Namur (Belgio) in collaborazione con gli Hôpitaux de Paris (Francia). “Il virus può essere trasmesso in due modi: direttamente o attraverso l'ambiente. Nell'ambiente, il virus può persistere o meno a seconda del materiale con cui viene a contatto. Volevamo confrontare il comportamento del virus in contatto con il Plexiglas o diversi tipi di vetro”, spiega il Professor Muylkens.

Attraverso questo studio, abbiamo scoperto che Planibel Easy, che è un vetro rivestito, offre eccellenti proprietà di uccisione del virus sulla sua superficie quando è attivato dalla luce naturale. Il tempo di inattivazione del virus sulla superficie di Planibel Easy è fino al 40% più rapido rispetto ad altri materiali come il vetro o il Plexiglas.

Benoit Muylkens

Un gruppo di esperti in biostatistica degli Hôpitaux de Paris ha fornito un esame critico dei risultati dello studio condotto dall’Università di Namur. Questi scienziati erano in grado di dimostrare che sul vetro Planibel Easy c’è un decremento statisticamente significativo della contagiosità del virus. “Attraverso questo studio, abbiamo scoperto che Planibel Easy, che è un vetro rivestito, offre eccellenti proprietà di uccisione del virus sulla sua superficie quando è attivato dalla luce naturale. Il tempo di inattivazione del virus sulla superficie di Planibel Easy è fino al 40% più rapido rispetto ad altri materiali come il vetro o il Plexiglas”, commenta il Professor Muylkens.

I risultati dello studio confermano che Planibel Easy attivato dalla luce naturale induce un decadimento più rapido del coronavirus rispetto ad altri materiali. Quindi la soluzione ideale per ridurre la trasmissione del virus in aree affollate come gli spazi pubblici, i trasporti pubblici e gli edifici.