You are here

Vetri curvi

Il vetro curvo si ottiene riscaldando progressivamente un vetro piano oltre la temperatura di rammollimento e lasciandolo calare, per forza di gravità, in uno stampo concavo o convesso disposto orizzontalmente nel forno di curvatura.

Dopo la messa in forma il volume di vetro viene raffreddato in modo controllato per ottenere un prodotto finito privo di tensioni interne.

La tecnica della curvatura può essere applicata ai seguenti vetri: vetri chiari, vetri colorati nella massa e vetri a rivestimento pirolitico. Il vetro curvo si presta anche all'assemblaggio in vetro stratificato, alla serigrafia e alla sabbiatura.